Come proteggersi dai pensieri negativi?

Scopri come evitare e prevenire i pensieri negativi.

La nostra mente è uno strumento incredibilmente potente, il punto è saperla usare a nostro vantaggio, senza lasciarci sopraffare da pensieri inutili o dannosi.

Infatti spesso la nostra testa è piena di pensieri negativi che ci rovinano l’umore, ci fanno preoccupare, arrabbiare o rattristare e noi nemmeno ce ne accorgiamo! 

Come una scimmia che salta continuamente da un ramo all’altro, la nostra mente è inarrestabile nel suo continuo saltare da un pensiero all’altro. Se non impariamo a fermarla e a indirizzarla verso ciò che ci fa stare bene, rischiamo di essere vittima di una valanga di pensieri che ci tolgono le forze e ci bloccano.

Quindi dobbiamo stare attenti a bloccare subito i pensieri negativi e a non alimentarli, per ritornare presto in uno stato di pace e serenità.

Come e perché arrivano pensieri negativi?

Le occasioni perché la nostra mente produca pensieri negativi sono moltissime!

A volte pensiamo al passato e ci vengono in mente dei ricordi dolorosi, oppure pensiamo al futuro e temiamo succeda qualcosa di brutto a noi o ai nostri cari. Altre volte ascoltiamo o leggiamo notizie di cronaca nera, oppure vediamo un film, una serie o dei video con contenuti violenti o che ci fanno venire ansia o timori.

Succede anche che non sappiamo come mai ci vengono in mente certi pensieri negativi, magari ci svegliamo di notte e iniziamo a pensare male. Accade ovviamente che capitino degli eventi spiacevoli, ma in realtà questi non sono di per sé le vere cause dei nostri pensieri distruttivi, perché tutto dipende da come reagiamo a certi eventi. A seconda del nostro vissuto, possiamo avere reazioni forti e drammatiche a certe situazioni che invece per altre persone non sono nulla di grave.

Le conseguenze di questa attività mentale nociva sono evidenti: cattivo umore, paure, tristezza, rabbia, ansia, rancori, sensi di colpa, ecc. Tutte emozioni negative che riducono la nostra energia  facendoci sentire stanchi e demotivati.

Come impedire che arrivino pensieri negativi?

1.      Innanzitutto bisogna imparare a coglierli sul nascere. Se riusciamo a renderci subito conto che stiamo facendo cattivi pensieri, possiamo bloccarli in tempo, prima che crescano e si espandono, creando un circolo vizioso. Quindi è fondamentale la CONSAPEVOLEZZA, ovvero la PRESENZA. Ricordiamoci che noi non siamo la nostra mente, ma abbiamo una mente, che produce pensieri che noi possiamo osservare, smettendo di identificarci con la nostra mente. Proviamo a notare anche che parole usiamo quando formuliamo pensieri negativi e in che posizione del corpo ci mettiamo, anche questo è un aspetto importante da non trascurare.

2.      Nel momento in cui ci rendiamo conto che la nostra mente sta producendo pensieri spiacevoli, dobbiamo subito rimpiazzarli e sostituirli con pensieri positivi. Se non ci riusciamo, proviamo a  cambiare focus di attenzione impegnando la mente su altri fronti, come ad esempio un’attività manuale. E’ utile anche muoversi, modificare la posizione del corpo, in particolare raddrizzare schiena, sorridere, aprire le spalle.

3.      Un’altra possibilità è il dialogo:

  • Impariamo ad attivare un dialogo interiore costruttivo e amorevole tra le nostre parti: quella che crea il pensiero negativo e quella che ci consola e rassicura, cercando di farci vedere una prospettiva diversa
  • Parlarne con altre persone può essere utile se ci aiuta a ridimensionare i pensieri negativi, a non ingigantirli e a cambiare modo di vedere.

4.      Infine se non riusciamo ad allontanarli con nessuna delle tecniche sopra esposte, possiamo accoglierli, non opporre resistenza, ovvero accettare che ci siano, osservarli e distaccarcene.

Come prevenire l’arrivo di pensieri negativi?

-        Coltivando la PRESENZA: non identificarsi con la mente, osservare che pensieri produce la mente

-        Evitando di alimentarli: selezionare quello che leggiamo e ascoltiamo sui mass media ed evitare il più possibile persone stressate, depresse, nervose, che si lamentano in continuazione.

-        Meditazione con i MANTRA: la pratica dei mantra aiuta tantissimo a ridurre i pensieri negativi e a sostituirli con pensieri ottimistici e fiduciosi. Le vibrazioni dei mantra sono molto potenti e agiscono in profondità dentro di noi. Da migliaia di anni i mantra vengono usati come strumenti incredibili per ritrovare serenità, pace e salute. Ripuliscono le memorie cellulari dove si annidano ricordi spiacevoli e fanno spazio a nuove esperienze positive. Apprendendola correttamente e praticandola con costanza, si possono ottenere risultati anche in brevissimo tempo. La mente viene ripulita e allenata con un nuovo programma ricco di tranquillità e armonia. Gradualmente i mantra cambiano il nostro modo di vedere le cose e di vivere la vita, proiettandoci verso un futuro radioso. 

Imparare la meditazione con i mantra è semplice e si può fare anche on line, senza doversi spostare o fare fatica. Ti offriamo due corsi di Mantra Yoga on demand:

  1. Apriti alla luce: corso introduttivo di meditazione coi mantra e corso completo di 10 moduli
  2. Mantra ed emozioni: sei lezioni per liberarti dalle emozioni negative come ansia, paura, tristezza, senso di colpa, amarezza

Inoltre ti può aiutare la Meditazione camminata e il corso contro l'ansia e lo stress

Articolo scritto da Federica Gorni e pubblicato sulla rivista "Vivere lo yoga" © tutti i diritti riservati

Scopri i nostri corsi

Ritrova il benessere di mente e corpo

Scopri di più

Prossimi eventi

Ultimi articoli