Skip to main content

Sabato 15 aprile: Laboratorio di danza creativa e scrittura

| Federica Gorni | Altri eventi

Data

15 Aprile 2023

Ora

15.30-17.00

Luogo

Mantra Yoga Centre, via Treviso 9/a Bologna

Requisiti

Nessuna esperienza pregressa necessaria.

Cosa occorre

Vestiti comodi, acqua da bere.

Quota di partecipazione

Richiesta. Puoi iscriverti a tutti e quattro i laboratori con una la quota scontata o a un singolo incontro

Prenotazione

obbligatoria
Iscriviti alla newsletter

Programma degli incontri

1° incontro sabato 25 marzo ore 15.30-17.00

 “Libero di essere me stesso”: Attraverso un viaggio graduale di scoperta ed esplorazione del proprio corpo, ognuno potrà percepire la libertà di muoversi, danzare, creare gesti che parlano di sé, che raccontano la vera natura, senza maschere o inibizioni. L’esperienza della danza farà emergere parti autentiche, le quali verranno messe per iscritto fluidamente nella fase di scrittura creativa.

2° incontro martedì 28 marzo 20.45-22.15

 “Gesti di cura”: Quale significato dai alla parola “cura”? Nella danzamovimentoterapia l’accezione “terapia” non sta ad indicare un’espressione di tipo sanitario ma il prendersi cura di se stessi. Viene innescato un processo di trasformazione da ciò che si è a ciò che si potrebbe diventare, manifestando il proprio potenziale attraverso gesti di danza. La scrittura creativa permetterà di lasciar fluire le emozioni in una poesia innescata dal potere curativo della danza.

3°incontro martedì 4 aprile 20.45-22.15 

 “Educare al con-tatto”: Una esperienza sensoriale farà giungere in modo graduale ad una danza del “toccare la musica” e “dell’essere toccati” da essa. Ciò permette di entrare in connessione con se stessi e con l’altro. La scrittura creativa verrà utilizzata nella fase iniziale con il ruolo di ispirare i partecipanti al movimento e in quella conclusiva per lasciare traccia del vissuto emotivo.

4°incontro sabato 15 aprile ore 15.30-17.00

 “Il dialogo creativo”: Ogni partecipante dovrà portare con sé un oggetto a cui è particolarmente legato. Questo stimolo servirà a generare la danza e quindi un dialogo creativo tra oggetto e persona. Successivamente si permetterà di far dialogare i partecipanti attraverso il movimento. Una caratteristica del dialogo è di permettere all’altro di esprimersi e di poter manifestare il proprio potenziale, pertanto si deve instaurare fiducia, motivazione e volontà. Nella fase finale gli oggetti di tutti serviranno da fulcro per generare una storia.

Descrizione dell'evento

Dal gesto alla parola: la creatività nella danza e nella scrittura

Ciclo di quattro laboratori di Danza Movimento Terapia

Un viaggio alla scoperta della nostra parte autentica attraverso il potere curativo della danza, percorrendo la disciplina della danza-movimento-terapia, che a me piace chiamare danza creativa riuscirai a sorprenderti delle infinite possibilità del tuo corpo, delle infinite danze, uniche e irripetibili che puoi generare.

La danza-movimento-terapia è una disciplina orientata a promuovere il benessere e l’integrazione psico-fisica ed emotiva.

Non si tratta di una danza accademica, ma di un linguaggio che parte dallo strumento del corpo, per poi arrivare alla mente e al cuore, pertanto si va alla ricerca di un movimento spontaneo e naturale.  In questo percorso verrà integrato il linguaggio della scrittura utilizzando il metodo autobiografico creativo, si tratta di uno strumento attraverso cui narrare e portare alla luce le proprie emozioni suscitate precedentemente dalla danza, sotto forma di poesia, racconto, parole o frasi. E’ una modalità per riscoprire se stessi e le proprie risorse nascoste e serve a sedimentare l’esperienza vissuta con il corpo, quindi a lasciare un segno visibile.

La musica assume un ruolo fondamentale, viene scelta accuratamente, in quanto possiede una notevole forza comunicativa ed evocativa.

Benefici

Il percorso permette la trasformazione e la crescita personale, favorisce la creatività che è insita in ognuno di noi, incentiva la conoscenza di se stessi e la consapevolezza delle proprie potenzialità. Attraverso il cammino della danza viene liberata, in modo del tutto personale, l’energia accumulata a causa di preoccupazioni, ansie e paure. Perciò i benefici della pratica avvengono a livello fisico in quanto vi è rilascio delle tensioni, a livello emotivo vi è la possibilità di esprimersi liberamente con l’accompagnamento del conduttore, a livello psichico vengono rinforzate la fiducia e l’autostima in se stessi, grazie anche al contatto con l’altro. 

Durante gli incontri, si crea un dialogo con il proprio mondo individuale per poi entrare in relazione con l’altro gradualmente e con attenzione, attraverso esperienze in coppia o con tutto il gruppo. Il setting è accogliente e vi è sempre una osservazione empatica da parte del conduttore, in cui si ascoltano i bisogni e le esigenze di tutti. Le attività di gruppo rappresentano fonte di crescita e arricchimento.

Una delle metodologie utilizzate è quella della danzatrice argentina Maria Fux, secondo cui la danza è alla portata di tutti. Caratteristiche principali del metodo sono: l’improvvisazione, il lasciarsi trasportare dall’intuizione e l’utilizzo di immagini simboliche (ad esempio gli elementi naturali) e degli oggetti mediatori (stimoli creativi come palloncini, piume, oggetti personali ecc..).  

Perché partecipare

Partecipando al corso si scopre un linguaggio intimo, profondo, a volte sorprendente; con la danza e la scrittura creative ognuno a proprio modo può esprimere il proprio mondo interiore, farlo emergere, con libertà e spontaneità in un ambiente completamente protetto e privo di qualsiasi giudizio. 

Struttura e date degli incontri

Il percorso si strutturerà in quattro incontri della durata di un’ora e mezza:

-sabato 25 marzo ore 15.30-17.00

- martedì 28 marzo  ore 20.45-22.15 

- martedì 4 aprile ore 20.45-22.15

- sabato 15 aprile  15.30 - 17.00. 

Conduce: Maria Incampo

Pratica Yoga dal 2015, si è formata come istruttore di Hatha Yoga (Libertas coni 250h) e diplomata come insegnante di yoga per bambini (metodo Balyayoga). Dopo una formazione quadriennale, ha conseguito il diploma di specializzazione in danza-movimento-terapia presso la scuola Artedo. Nel 2018 ha cominciato a proporre il progetto di “Yoga-danza”, dove si unisce la staticità al dinamismo, si lavora sull’equilibrio, la coordinazione, l'ascolto del silenzio interiore e la propria creatività attraverso la danza espressiva. Lavora part time come insegnante di sostegno scuola primaria da nove anni. Ha iniziato a danzare a sei anni, provando vari generi di danza: danza classica, moderna fino all’hip hop e la danza contemporanea. Il suo intento è quello di aiutare gli altri a potersi esprimere attraverso la propria corporeità, ascoltando il proprio corpo, le proprie sensazioni ed emozioni.


Iscriviti alla newsletter

Scopri i nostri corsi

Ritrova il benessere di mente e corpo

Scopri di più